Sunday, 26 June 2011

A Manchester gli altari tornano ad essere altari


Dopo decenni di devastazioni architettoniche nelle chiese, con tanto di rimozione e distruzione di altari antichi ad opera dei fissati dell'adeguamento liturgico postconciliare, solleva il morale la notizia che qualcuno finalmente stia andando nella direzione opposta.
Come testimoniano le immagini qui sotto, il parroco della chiesa di San Giuseppe a Manchester, in Inghilterra, ha deciso di sbarazzarsi della "tavola della mensa eucaristica" e recuperare un bellissimo altare "ad orientem".
Inutile aggiungere che il sacerdote in questione celebra settimanalmente la Messa nella forma Straordinaria, e che il numero dei fedeli che frequentano la parrocchia é in continua crescita.
Uno dei tanti segnali che il vento della Tradizione sta soffiando sempre piú forte.

La navata prima del restauro...


...e dopo


Il nuovo altare "Ad Orientem"


1 comment:

giuseppe rasori said...

Speriamo che il vento di Manchester arrivi anche a Reggio Emilia, dove il duomo non è stato devastato ma violentato... adesso è rigorosamente senza banchi, così ci si possono comodamente rappresentare opere teatrali e conferenze. Questa sì che è nuova evangelizzazione! E' colpa del popolo, che non capisce l'importanza del rinnovamento liturgico, se le chiese sono sempre più vuote e va in gelateria invece che ad ascoltare i monologhi autocelebrativi dello showman di turno. In ogni caso, si deve rimanere sereni: più avanzano le tenebre, più nel buio la Luce risplende. Saluti e viva Cristo Re!