martedì 19 febbraio 2013

Promemoria per il prossimo Papa


I sacerdoti ritratti nelle seguenti immagini sono sospesi a divinis, non possono cioé esercitare in modo legittimo alcun ministero, in quanto appartenenti alla Fraternita Sacerdotale San Pio X (quella  per intenderci che ha qualche problema con l'ultimo Concilio, il ventunesimo della Storia della Chiesa, e nessun problema con i venti precedenti).





Invece i sacerdoti che appaiono nelle seguenti immagini NON sono sospesi a divinis, e continuano a esercitare tranquillamente il loro ministero "sacerdotale" (si fa per dire), nonostante non abbiano capito nulla dell'ultimo Concilio, e ignorino volutamente i venti precedenti.





Avrá il nuovo Papa la volontá e la forza di mettere la parola fine a questa situazione scandalosa e assurda? Me lo auguro di tutto cuore. Per il bene suo e della Chiesa intera.

1 commento:

Giacomo ha detto...

Anche io!
Post molto significativo!
Grazie! :-)

Giacomo