Tuesday, 19 February 2013

Promemoria per il prossimo Papa


I sacerdoti ritratti nelle seguenti immagini sono sospesi a divinis, non possono cioé esercitare in modo legittimo alcun ministero, in quanto appartenenti alla Fraternita Sacerdotale San Pio X (quella  per intenderci che ha qualche problema con l'ultimo Concilio, il ventunesimo della Storia della Chiesa, e nessun problema con i venti precedenti).





Invece i sacerdoti che appaiono nelle seguenti immagini NON sono sospesi a divinis, e continuano a esercitare tranquillamente il loro ministero "sacerdotale" (si fa per dire), nonostante non abbiano capito nulla dell'ultimo Concilio, e ignorino volutamente i venti precedenti.





Avrá il nuovo Papa la volontá e la forza di mettere la parola fine a questa situazione scandalosa e assurda? Me lo auguro di tutto cuore. Per il bene suo e della Chiesa intera.

Sunday, 17 February 2013

Il mio candidato preferito? Sua Eminenza Card. Malcolm Ranjith




Il mio candidato preferito a succedere a Papa Ratzinger? Il Cardinale Malcolm Ranjith, arcivescovo di Colombo, capitale dello Sri Lanka. 
Relativamente giovane (65 anni), asiatico (il che non guasta, visto che l'Asia costituisce un'enorme sfida all'evangelizzazione), estraneo agli intrighi e ai giochi di potere interni alla Curia (che non ama, come dimostró negli anni in cui ricoprí l'incarico di Segretario della Congregazione per il culto divino e la disciplina dei sacramenti). Ma soprattutto tradizionalista tutto d'un pezzo, che non si fa remore ad affermare che la Messa Antica é meglio di quella Nuova, e che non avrebbe alcun problema ad affidare il suo seminario diocesano ai sacerdoti della Fraternitá San Pio X. 

Probabilitá che venga eletto Papa? Praticamente zero. Ma sognare non é proibito (non ancora, almeno) e non costa nulla. 

Annuntio vobis gaudium magnum:
Habemus Papam!
Eminentissimum ac reverendissimum Dominum,
Dominum Malcolm Sanctæ Romanæ Ecclesiæ Cardinalem Ranjith